web design Umbria

JavaScript e il tipo dei dati secondo Umbriaway Consulting

web design UmbriaUmbriaway Consulting ha sicuramente sommariamente affrontato questa delicata questione dei dati in JS ma qui faremo un rapido ripasso. Ad esempio scrivendo var amilavoro = true significa che hai definito un tipo di dati booleano e che la tua bariabile ha come contenuto un valore che non é falso. Quando scrivo null ad esempio var secondoNome = null specifico che il contenuto della variabile come valore é vuoto; con var miaEtà=79 specifico con una variabile di tipo numerica intera la mia età anagrafica ed infine, precisa Umbriaway Consulting formazione Umbria con var nomeCognome = “Mario Rossi” definisco una variabile di tipo stringa. Quando uso il null devo tenere presente che il contenuto della variabile ha un valore vuoto nullo per l’appunto ed é così che va preso in considerazione. A questo punto lo studente attento chiederà a comunicazione formativa Umbria ma come faccio a stabilire una gerarchia di oggetti in JavaScript? Analizziamo per esempio la seguente istruzione:

document.nomeModulo.nomePulsante

Dopo aver creato uno o più oggetti con Js posso modellarli a mio piacimento ed esistono all’ interno del documento oggetti per tutti i gusti tipo ancore, applet, moduli, pulsanti, caselle di controllo, campi nascosti, immagini, elenchi, cronologie, frame e chi più ne ha più ne metta tutti gestibili attraverso la relazione gerarchica corrispondente che parte dal documento continuerà fino al nome del modulo con un punto che separa i componenti magari per confluire all’ interno di una casella di testo che avrà una value, un valore da recuperare. L’oggetto finestra ha degli identificatori a supporto tipo self, parent e top con caratteristiche proprie. Come sempre ricordiamo come umbriaway formazione che la logica generale e il funzionamento schematico viene prima di una assimilazione mnemonica del codice vero e proprio perché qualsiasi manuale con le istruzioni istituzionali potrà descrivere meglio uso, sintassi e funzionamento. A questo punto non ci resta che rispondere anche alla domanda: ma che cosa si intende per oggetti di utilità in JS? Ad esempio una matrice, un array di dati oppure la funzione DATA o anche una funzione matematica come math.random ossia l’oggetto math contiene un metodo random etc etc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...