SASS e le anomalie della Portish – Karpov con un 23 Ca6 suggerita da seo specialist Umbria che meriterebbe la VAR

seo-specialist-umbriaCome direbbe WIKIPEDIA tramite seo specialist Umbria, Sass (Syntactically Awesome StyleSheets) è un’estensione del linguaggio CSS che permette di utilizzare variabili, di creare funzioni e di organizzare il foglio di stile in più file. Il linguaggio Sass si basa sul concetto di preprocessore CSS, il quale serve a definire fogli di stile con una forma più semplice, completa e potente rispetto ai CSS e a generare file CSS ottimizzati, aggregando le strutture definite anche in modo complesso: questo per introdurre subito il topic del post. Ma gli scacchi? All’ indirizzo http://www.chessgames.com/perl/chessgame?gid=1068227 riscontriamo con il ceo di Umbriaway consulting Faraoni Enrico l’ennesima prestazione al top di Karpov a Linares vs Portish nel 1981, ma a un certo punto con seo specialist Umbria ci chiediamo cosa sarebbe accaduto se il bianco fosse andato a mangiare un pedone in a6 al posto di giocare 23 Dc2. Forse il nero avrebbe sprigionato un attacco diretto con h4 con la torre in d5 pronta a raddoppiare sulla H? Ai poster-i l’ardua sentenza. In ogni caso questo posto é dedicato ai maniaci di SASS. Che bisogno c’è di imparare SASS quando già si conosce il CSS normale? Poi adesso avviene tutto da riga di comando e il dovere avere a che fare con ruby – v piuttosto che gem install compass e finestre bash o cmd davvero rischia di creare confusione. La questione come al solito é complessa sottolinea seo specialist Umbria con il suo portavoce Faraoni Enrico visto che il file di configurazione config.rb si riferisce come estensione a Ruby e al suo interno ha una serie di definizioni per le directory che mettono ordine sulle tipologie di file da ricevere in quale file system. Inoltre questo file ha al suo interno dei parametri di configurazione come output_style che prevede settaggi come expanded o compact o il più performante compressed che rilascia un peso ottimizzato del SASS. Ma procediamo per gradi suggerisce seo specialist Umbria. Devi poter disporre sulla macchina di una sostanza o un meccanismo o semplicemente di un software che noi chiamiamo COMPASS che fa da mediatore per tradurre in CSS partendo da SASS. Ma che che cosa é SASS? hai presente tutti quegli incasinati fogli di stile dove ci sono un sacco di possibilità di semplificazione e di sintesi andando ad automatizzare variabili che verranno scritte una sola volta e cicli che gestiscono al meglio le risorse e calcoli algebrici effettuati in automatico? Ma come nel CSS é possibile inserire tutto questo, non stiamo parlando di grafica? Si ma se la grafica é ridondante allora un professionista sa come andare a sfrondare, sosteniamo noi di seo specialist Umbria con il suo portavoce Faraoni Enrico non certo riferendoci a questa strana mossa mancata che forse mancata non é, ossia il 23 Ca6!? di Portish. Si parte dalla finestra windows digitando cmd e poi verificando se con ruby -v ci sia il companatico per compass, se vogliamo buttarla un pò sul gastronomico. Se ruby installer for windows non c’è bisogna andarlo a cercare con Google e installarlo come primo passo per poter usare SASS. In una situazione successiva andremo invece a digitare il comando gem install compass che non é altro che il nostro amato traduttore che si mette in mezzo tra la cartella SASS e CSS con dei file all’ interno che hanno una strana estensione: scss per definirli senza ambiguità. A questo punto spiegati i preliminari prima di addentrarci nella configurazione delle directory e del path da settare con compass ritorniamo alla partita di scacchi di cui sopra visto che le strategie digitali sono simili a questa disciplina e chiediamoci: se Portish non avesse giocato 23 Dc2 ma 23 Ca6 forse avrebbe vinto? Come dire con seo specialist Umbria: ma se nei nostri progetti non usiamo CSS casca il mondo e tutti giù per terra? No la questione é semplicemente relegata alle competenze: oggi le aziende non cercano risorse umane che capiscono tutto di tutto ma supereroi provenienti da lontane galassie dove sapersi destreggiare con il martello di Thor é considerata prospettiva improrogabile, quindi SASS comunque nel dubbio se é meglio averlo o no tra le varie competenze si scioglie a sostegno della prima ipotesi. In uno dei prossimi articoli con Umbriaway Consulting e il ceo Faraoni Enrico andremo a vedere meglio nei dettagli questa strana alchimia che si genera promisqua tra CSS e SASS per ora andiamo a dormire infastiditi pensando alla mossa mancante 23 di Portish!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...