web design umbria

Si può giocare a tennis nella fase due? Si ma solo con Node e Mongo DB!

web developer umbria

A se si potesse usare il mondo ICT a proprio uso e consumo, qualcosa del tipo ho fame adesso apro il frigorifero e mangio, un semplice oggetto che soddisfa le mie pulsioni! Sai quante nuove macchine in stile Leonardo vedremo compreso i motori a curvatura e il ponte ologrammi?! Ipotizziamo che nella testa hai una idea meravigliosa quella di lanciare un nuovo satellite su Plutone ma non sai come procedere e quali strumenti usare. Sicueramente hai già preso familiarità con NODE e probabilmente lo hai già installato nella tua macchina con il suo gestore di pacchetti NPM da riga di comando, se non altro per dare uno smacco all’ INPS che deve sentirsi umiliato di fronte alla sua programmazione lato server. Ok ma adesso quale database uso? Io ci ho provato ad andare su https://www.mongodb.com/ ma poi dove devo andare? Come posso costruire le mie applicazioni REST, ossia quelle soluzioni software che usano l’archietettura client server e il protocollo HTTP come una rete da tennista? Soweb developer umbriano anche andato su https://www.mongodb.com/download-center/enterprise ma poi ho dovuto dare i dati e non prendeva la mail personale e mi chiedevano la carta di credito e insomma ho combinato un gran casino, adesso ci ho anche il mutuo su mongo db mensile da pagare! Ok allora keep calm, sicuramente hai già un browser e hai anche installato un editor di codice come Visual Studio Code adesso ti serve proprio un database in locale perchè tra l’altro in rete sei riuscito pure a farti un cloud free che però non fa al caso tuo per costruire le tue applicazioni. Allora devi andare su https://www.mongodb.com/download-center/community dove copilare due dato in croce, secegliere il tuo sistema operativo e ti verrà visualizzata una finestra con un link del tipo https://fastdl.mongodb.org/win32/mongodb-win32-x86_64-2012plus-4.2.6-signed.msi dove finalmente dopo mille inutili giri all’ interno di un labirinto inestricabile riesci a scaricare quei 264 MB di Installer per lanciare il tutto in locale sulla tua macchina. Quando l’installazione finisce non sai neanche tu cosa installato e come funziona tutto il magazzino pieno di collection, gui di gestione, community tutorial e mille domande si affacciano sibilline: ma posso costruire le mie applicazioni anche tramite CLI? E dove devo puntare sulla directory? E quale comando deve lanciare? Calma, calma, non hai fatto attenzione a dove è stato installato il tutto eh, su quale file system eh? Ho visto che mi è stato aggiunto un Mongo DB community collection che ci faccio? Devo lavorare con questa GUI eh?! Disperato alla fine scopri che nel file system c’è qualcosa che suona come c:\Programmi\mongodb> e a questo punto ti sembra di toccare il cielo con un dito anche se siamo nela fase due! Dentro la cartella mongodb c’è una certella server che mangiò il topo che mangiò il gatto pardon che contiene a sua volta una cartella con la versione (variabile perché sempre dinamiche e in aggiornamento costante) e al suo interno una cartella bin in sintesi dobbiamo posizionarci in: c:\Program Files\MongoDB\Server\4.2\bin> prima di lanciare il comando risolutivo: mongo e a video comparirà qualcosa, che bello quando a video non compare un messaggio di errore ma qualcosa di magico del tipo

MongoDB shell version v4.2.6
connecting to: mongodb://127.0.0.1:27017/?compressors=disabled&gssapiServiceName=mongodb
Implicit session: session { “id” : UUID(“d8b2d5b0-4354-4bc5-bca9-c0c92527e3e8”) }
MongoDB server version: 4.2.6
Welcome to the MongoDB shell.
For interactive help, type “help”.
For more comprehensive documentation, see
http://docs.mongodb.org/
Questions? Try the support group
http://groups.google.com/group/mongodb-user
Server has startup warnings:
2020-05-11T15:58:45.556+0200 I CONTROL [initandlisten]
2020-05-11T15:58:45.556+0200 I CONTROL [initandlisten] ** WARNING: Access control is not enabled for the database.
2020-05-11T15:58:45.556+0200 I CONTROL [initandlisten] ** Read and write access to data and configuration is unrestricted.
2020-05-11T15:58:45.557+0200 I CONTROL [initandlisten]
Enable MongoDB’s free cloud-based monitoring service, which will then receive and display
metrics about your deployment (disk utilization, CPU, operation statistics, etc).The monitoring data will be available on a MongoDB website with a unique URL accessible to you
and anyone you share the URL with. MongoDB may use this information to make product
improvements and to suggest MongoDB products and deployment options to you.To enable free monitoring, run the following command: db.enableFreeMonitoring()
To permanently disable this reminder, run the following command: db.disableFreeMonitoring()
>

Fantastico no?! Se hai avuto problemi per arrivare a questo risultato cerca in rete perchè puoi trovare tantissimo materiale utile per risolvere il problema, link del tipo http://www.allafinedelpalo.it/introduzione-a-mongodb/ . A questo punto stai quasi per lanciare un satellite sulla luna (per Plutone è ancora troppo presto). Quando avevamo l’idea non avremmo mai potuto immaginare di riuscire a installare un database atipico in locale (siamo di fronte a formati JSON non alle classiche tabelle da riempire come in mysql) e tantomeno sapere doce e come attivarlo! Un primo miracolo si è compiuto. Siccome l’emozione in questo viaggio di scoperta è stata tanta, prima di fare uno + uno e iniziare la nostra partita di Tennis ci conviene goderci questo agognato successo tirando fiato. In una delle prossime puntate cercheremo di rispondere a un’ altra domanda critica: adesso che ho node e mongo db puntate verso lo spazio aperto non è per caso che mi manca una rete http per giocare a tennis e mettere in piedi servizi REST, acronimo di REpresentational State Transfer, ma adesso godiamoci la vittoria di Pirro del post (wiki: “una vittoria di Pirro o vittoria pirrica è una battaglia vinta a un prezzo troppo alto per il vincitore, tanto da far sì che la stessa scelta di scendere in battaglia, nonostante l’esito vittorioso, conduca alla sconfitta finale”)!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...